Giovanni Maria Viti

Della Monaca G. - Manzoni R.

(Chieti 1882-Porto S. Stefano 1962). Un Santostefanese d'adozione innamorato dell'Argentario
Effigi, Arcidosso 2012.



Il LXXI Palio Marinaro dell'Argentario e' stato dedicato alla memoria di Giovanni Maria Viti nel cinquantesimo anniversario della morte avvenuta a Porto S. Stefano la notte del 17 agosto 1962.
All'Argentario sono in molti a ricordare Giovanni Maria Viti. Poeta, giornalista, scultore, pittore, nonche' arguto osservatore delle tradizioni marinaresche santostefanesi, e' alla sua molteplice ingegnosita' si devono quasi tutte le manifestazioni a carattere sociale e culturale che ebbero luogo a Porto S. Stefano nel periodo post bellico e agli inizi del boom economico, dando un notevole impulso allo sviluppo turistico dell'Argentario.
A questo personaggio dall'alto profilo culturale, indiscusso protagonista di molte estati argentarine, Gualtiero Della Monaca e Riccardo Manzoni hanno voluto rendere omaggio con una mostra documentaria patrocinata dal Comune di Monte Argentario. Alla mostra, divisa in varie sezioni, i due curatori hanno abbinato un volume illustrativo e biografico, di 128 pagine, nel quale ripercorrono la vita e analizzano le opere artistico-letterarie di questo singolare personaggio che e' rimasto vivo nel cuore e nella memoria di tutti i Santostefanesi.

''La biografia di uno straordinario personaggio che, tra i molti meriti, ebbe quello di promuovere il turismo all'Argentario in un periodo in cui la comunita' di Porto S. Stefano si trovava in una situazione di gravissimo disagio a causa dei danni di guerra...''

giovanni maria viti

DISPONIBILE

Vai alla mostra

Recensioni e Commenti