Porto Santo Stefano
dal Settecento all'Unita' d'Italia

Della Monaca G. - Roselli D. - Tosi G.

..con notizie e considerazioni sulla sosta dei Mille nel Capoluogo dell'Argentario
Laurum Editrice, Pitigliano 1995.



Questo libro vuole essere, appunto, una testimonianza viva - immagine stessa di un paese - colta in un momento particolare in cui Porto S. Stefano s'incamminava sulla strada di uno sviluppo che non si sarebbe mai piu' interrotto. Sviluppo che gli autori hanno cercato seguire quasi giorno per giorno, attraverso l'analisi di innumerevoli fatti ed episodi.
Le notizie che formano il tessuto del volume, frutto di assidua e paziente ricerca delle fonti, sono lo specchio fedelissimo della vita e dell'anima del popolo santostefanese: vita semplice, laboriosa, onesta, cui il successo mai fa travalicare la misura ed e' saldissima nelle traversie e forte nelle avversita'. Quella che il libro prospetta e' la vita attiva del popolo che lotta quotidianamente per continuare a esistere, unendo in una fusione compatta elementi della piu' eterogenea estrazione: etnica, culturale, folcloristica.
Proprio per questo loro peculiare carattere le 190 pagine di questo libro assumono una coinvolgente attualita', poiche' in esse sono condensate le virtu' e il pensiero di coloro che a Porto S. Stefano misero solide radici, curandone con amore lo sviluppo, certi dell'immancabile successo.

''Un popolo che non conosce la sua storia e' un popolo che ha perduto la memoria e quindi ha perduto la sua identita'. Per questo e' importante conoscere il proprio passato. Per questo fa bene, per chi cammina, voltarsi ogni tanto indietro per osservare le orme rimaste sulla sabbia del tempo, come segno di un passo paziente che viene da lontano...''

Pss700

DISPONIBILE

Recensioni


Presentazioni


  • pss700