Il Caso Lattes

Della Monaca G.

Chi ha assassinato il sindaco di Monte Argentario?
Effigi, Arcidosso 2010.



Il libro narra un fatto di cronaca nera accaduto a Porto S. Stefano nel giugno 1906: la morte violenta di Azzaria Lattes, il sindaco ebreo di Monte Argentario, nonche' facoltoso imprenditore nel campo della conservazione alimentare.
Il caso Lattes sconvolse la tranquilla routine dei Sanstefanesi, mettendo a nudo le loro frustrazioni in un' epoca ricca di iniziative sociali ed economiche, ma anche lacerata da profonde contraddizioni.
Un mare azzurro e un cielo opalino fanno da cornice a questo misterioso romanzo storico a tinte gialle, nel quale interagiscono personaggi reali e di fantasia in un'interessante mixture che Gualtiero Della Monaca ha saputo ben equilibrare.
Un minuzioso esame dei documenti d'archivio e un'attenta lettura dei giornali dell'epoca hanno reso possibile far rivivere l'atmosfera piena d'incertezze e di speranze che si respirava in quegli anni nel porto settentrionale dell'Argentario.
Chi e' stato ad uccidere Azzaria Lattes, sindaco ebreo della comunita' di Monte Argentario, pitiglianese di nascita? L'indagine, condotta dal commissario capo della polizia di Grosseto Alberto Ginanneschi, penetra nel tessuto sociale ed economico del promontorio maremmano mettendo a nudo i risvolti che caratterizzavano l'imprenditoria locale del tempo che, in seguito alla grave crisi in cui versavano la pesca e l'agricoltura, era chiamata a decidere quale strada intraprendere per favorire il bene comune: il turismo o l'industria. Una decisione difficile da prendere, in un momento storico particolarmente delicato che coinvolse in modo drammatico anche l'amministrazione comunale con in testa il suo primo cittadino.
Tocchera' al solerte poliziotto originario di Casteldelpiano e all'agente Osvaldo Pallini, ben coadiuvati dal medico condotto Arturo Cantieri e dall'ingegnere orbetellano Ettore Berni, sbrogliare l'ingarbugliata matassa e stabilire se si trattava in effetti di un efferato omicidio che, come riportavano con enfasi i giornali di mezza Italia, metteva a rischio la tanto sospirata stagione delle bagnature.
Il testo, che consta di 350 pagine, e' ricco di notizie e considerazioni di carattere storico, ed e' ampiamente illustrato con numerose immagini di cartine, disegni, personaggi, cartoline e documenti d'epoca che accompagnano l'intera vicenda.

''Il caso Lattes non e' un giallo e nemmeno un documento storico, ma un romanzo di vita quotidiana capace di far rinascere l'atmosfera articolata e contradditoria che si respirava a Porto S. Stefano negli anni a cavallo tra il XIX e il XX secolo...''

caso lattes

DISPONIBILE

Presentazioni


  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes
  • lattes

  • lattes

Video


Presentazione del libro organizzata dal Slow Food (5 parti)