Sulle tracce degli antichi acquedotti
di Orbetello del Monte Argentario

Della Monaca G. - Gozzo G. L.

Laurum Editrice
Pitigliano 2000.



Attraverso un'attenta ricognizione sul territorio, alla ricerca di sorgenti e resti di antichi acquedotti, Gualtiero Della Monaca e Gian Luca Gozzo, valendosi anche di una ricca documentazione archivistica, ripercorrono le vicende storiche di Orbetello e Monte Argentario dalla Preistoria all'eta' contemporanea usando come filo conduttore l'approvvigionamento idrico.
In particolare i due autori si soffermano sul periodo della dominazione spagnola e sul quello granducale, durante i quali furono costruite le condutture atte a far confluire l'acqua a Orbetello, Porto Ercole e Porto S. Stefano, sfruttando le numerose sorgenti dell'Argentario.
Il volume, formato da 220 pagine, contiene numerose immagini a colori e in B/N che accompagnano il testo aiutando il lettore ad entrare nel merito dei temi trattati

''Con le sue oltre cento sorgenti di acqua potabile, per secoli il Monte Argentario ha rappresentato la fonte di approvvigionamento per le comunita' di Orbetello, Porto Ercole e Porto S. Stefano fino alla fine dell'800...''

giovanni maria viti

DISPONIBILE

Recensioni


  • acquedotti

Presentazione


  • acquedotti